Carla Cantore
Arteterapeuta | Fotografa

Mi chiamo Carla Cantore, sono una fotografa professionista, Arte Terapeuta (iscritta APISAT – n. 120/2020); formatore certificato Metodo Caviardage® di T. Festa.
Ho appreso da Cristina Nuñez “Il metodo The Self-Portrait Experience” sull’autoritratto terapeutico.
Curatrice e organizzatrice di mostre fotografiche ed eventi legati alla divulgazione del linguaggio fotografico in qualità di presidente del Matera Interantional Photography, associazione materana volta alla valorizzazione e divulgazione delle culture del mediterraneo, promuovendo progetti e ricerche in ambito cinematografico e fotografico. Associazione inserita in circuiti internazionali.
Sono docente esterna presso Liceo Cagnazzi di Altamura (BA) per il corso fotografico e di indagine di sè.

La fotografia rappresenta per me un’impronta del vivere, del sentire e dell’anima dell’autore, mi interessa ciò con il linguaggio fotografico comunicano.
Penso che la fotografia possa essere una occasione per vedere se stessi da un punto di vista diverso e che apra nuovi possibili scenari ancora da esplorare.
Una fotografia narra tante storie e crea infinite connessioni tra persone.
Conduco laboratori di arteterapia e fotografici anche in ambiti sociali in quanto ritengo che i mediatori artistici e la fotografia terapeutica siano molto utili per poter contribuire ad aumentare il benessere e la consapevolezza creando la possibilità di una maggiore e migliore integrazione a chi oggi ha difficoltà a essere coinvolto in maniera attiva nella società nei diversi ambiti sia sociali, lavorativi e umani.

Occupandomi di fotografia e arteterapia, ho realizzato un percorso esperenziale sul linguaggio fotografico con diversi fotografi, curatori e storici della fotografia riconosciuti a livello nazionale e internazionale tra cui “La percezione della rappresentazione” tenutosi da Olivo Barbieri - fotografo e Luca Panaro – docente di Storia della Critica Fotografica all’Accademia di Belle Arti di Brera (Milano) e “La ricerca di senso nelle immagini” condotto da Mario Cresci - Docente di fotografia presso l’Accademia di Belle Arti di Brera (Milano).
Ho iniziato oltre dieci anni fa ad occuparmi di fotografia sociale e documentaria collaborando con l’ARCI di Bari seguendo progetti sui disagi adolescenziali e sulla questione dei rifugiati politici.
Ho realizzato il progetto a lungo termine MIRRORLESS – senza specchio, con la relativa pubblicazione del volume fotografico. Un reportage sul tema del “disturbo del comportamento alimentare” sulla base di una ricerca durata tre anni e concretizzata nel Centro Multidisciplinare Integrato DCA “G. Gioia” di Chiaromonte (Pz) – Italia seguendo alcuni pazienti per i sei mesi del loro ricovero. Presentato nelle seguenti località: Matera | Centro Carlo Levi / Palazzo Lanfranchi, Brindisi | Centro di Cultura Fotografica InPhoto – Malta Istitute Professional Photography (M.I.P.P.), Bari | Università di Bari con relativo allestimento mostra, Milano BOOKCITY seminario di fototerapia con la partecipazione di Caterina Misiti - Contrasto.
Da quel momento cruciale ho iniziato un processo di approfondimento e impegno per indagare ciò che è sofferenza, quali sono le sue cause e quali modi esistono per uscirne.
Ho seguito corsi di antropologia, teatro di ricerca e di psicodramma psicosintetico.
Questi laboratori e il lavoro di Alejandro Jodorowsky mi hanno spinta a indagare sull'arte come processo di guarigione.

Aderisco al progetto benefico "Nessuno Escluso | Asta fotografica a favore degli adolescenti fragili" organizzato da Silvia Marzocco finalizzato alla raccolta fondi per il consultorio gratuito MINOTAURO svoltosi tra Milano e Tunnel Riva sul porto di Monaco con un asta di beneficienza 57 opere di 50 artisti tra questi: Settimio Benedusi, Luca Campigotto, Carla Cantore, Paola Di Bello, Franco Fontana, Luigi Ghirri, Guido Guidi, Gianni Berengo Gardin, Mario Cresci, Susanna Crisanti, Maurizio Galimberti, Giovanni Gastel, William Guerrieri, Walter Niedermayr, Renato Marcialis, Occhiomagico, Joe Oppedisano, Monica Silva, Miki Soejima, Pio Tarantini, Toni Thorimbert, Oliviero Toscani e Marco Maria Zanin.

Partecipo attivamente al progetto “Lo stato delle cose – Geografie e storie doposisma” con reportages del territorio e storie di vita degli abitanti umbri.
Collaboro con il Dipartimento di Fotografia dell’Università di Arti applicate di Vienna (Universitat fur angewandte Kust Wien) coordinato dalla Professoressa Gabiele Rothemann, l’arch. Angelo Stagno e dalla docente/artista Andrea Van Der Straeten.


Il mio legame con la fotografia è quotidiano e rivolto a diverse attività:
RICERCA E SPERIMENTAZIONE, realizzando svariati reportages fotografici demo-etno-antropologica sugli usi, costumi e linguaggi della popolazione albanese migrata in alcuni centri della Calabria. Mi occupo di demo-etno-antropologica, riguardante i linguaggi simbolici - gestuali relativi a rappresentazioni delle maschere antropomorfe. Compio un lavoro sull’integrazione multietnica ricadente nel territorio di Malta.

CREO E CONDUCO PERCORSI DI ARTETERAPIA in quanto credo nel potere dell’arte e attraverso esso attiviamo qualcosa di non definito, o espresso a parole. Lasciando libero il nostro flusso interiore si fa esperienza di gioco e incontro con la nostra creatività e la nostra immaginazione. In quel momento ciò che creiamo giunge dalla nostra anima spontaneamente e possiamo così esprimere le nostre emozioni profonde senza metterci in gioco in modo diretto. Ogni materiale artistico diventa così una zona franca, uno spazio protetto dove poter sperimentare nuovi modi di essere, di pensare e di sentire e poter così conoscersi e raccontarsi.

ORGANIZZO LABORATORI DI FOTOGRAFIA TERAPEUTICA E FOTOTERAPIA utilizzando il potere evocativo della fotografia come mezzo di esplorazione, crescita e incontro con se stessi, con l’altro e con l’ambiente. Utilizzo le diverse sfumature del linguaggio fotografico. La fotografia diventa così come una lente di ingrandimento in grado di portare alla luce piccole o grandi parti di sé, per conoscere altri e diversi punti di vista, per ri-conoscersi e ri-vedersi.

CURO SESSIONI INDIVIDUALI PER ARTISTI, ARTIGIANI E PROFESSIONISTI concentrate completamente sul processo artistico e organizzativo. Uno dei vantaggi della mia esperienza artistica come fotografa e arteterapeuta, è di possedere una profonda conoscenza ed esperienza del processo artistico e il sé creativo.

MI OCCUPO con sezioni individuali e laboratori di gruppo di promuovere il benessere e la crescita personale, di sviluppare le potenzialità individuali, il miglioramento della qualità della vita, il rafforzamento dell'autostima, stimolare la creatività e aiutare a rafforzare la capacità di individuare e superare i problemi.

PROGETTO, ORGANIZZO E CURO eventi legati al mondo della fotografia: dalla ideazione, alla curatela, alla comunicazione e alla promozione.

EDUCARE ALLO SGUARDO credo che oggi sia fondamentale visto che viviamo nella “società delle immagini”. Per questo propongo e organizzo seminari, mostre, laboratori e festival su differenti temi e contenuti: storia, collezionismo, editoria e fotografi per diffondere la passione e la conoscenza del linguaggio fotografico come linguaggio della comunicazione, sia agli addetti ai lavori ma anche agli appassionati e curiosi. E’ importante oggi portare al vasto pubblico la conoscenza delle chiavi per la “lettura delle immagini”.

Mostre collettive:
2020 - BIENNALE INTERNAZIONALE D'ARTE FOTOGRAFICA
Riviera dei Cedri 2020 digital edition
"Storie di bellezza

2020 - LA LINEA DEL TEMPO SOSPESO nata dal contest fotografico racconta "Il tuo mondo dentro casa" organizzato durante il periodo del lockdown | covid-19 da Interno Giorno.
2° Tappa - 12 al 26 settembre 2020
1° Tappa 31 luglio al 7 agosto 2020 Noci (Ba)

2020 - MATERA: MEMORIA E SPERANZA
1-31 luglio 2020 presso Galleria Arti Visive - Matera

2019 - TERRAE MOTUS.Geografie e storie dell’Italia fragile
27/09/2019 - 20/01/2020
MATERA - Palazzo Acito
La mostra Terræ Motus nasce dal progetto di fotografia sociale e documentaria Lo stato delle cose, un osservatorio permanente sul doposisma, online da aprile 2017 su lostatodellecose.com, che è stato reso possibile dall’adesione spontanea di oltre 100 fotografi che hanno dato vita a un immenso archivio open access che supera oggi le 15 mila immagini.

2019 - FRAGMENTA - Antreprima VII ed. Biennale internazionale di arte fotografica.
01 - 10 ottobre 2019
Matera - Ex Ospeale San Rocco
In mostra le opere di: Antonio Armentano, Ombretta Gazzola, Carla Cantore, Antonello Di Gennaro, Diego Mazzei, Valerio Panizza, Fons Peels, Paolo Ranzani, Vincenzo Tosini e per Mama Africa: Pier Luigi Cosentino, Nunzia Boccardo, Gabriella Cosentino e Franco Rossi.

2019 - MATERA TRA MEMORIA, IDENTITA' E FUTURO Plovdiv (Bulgaria) - Capitale Europea della Cultura 2019 realizzata dallo Studio Arti Visive del prof. Franco Di Pede.
In mostra: Luigi Acito con Renato Lamacchia e Lorenzo Rota, Irene Albano, Carla Cantore, Antonella Capolupo, Nicola Capone, Kamil Cardone, Dario Carmentano, Daniela Cataldi, Vania Cauzillo, Luca Colacicco, Antonio Conte con Roberto Biasi e Margherita Tricarico, Enzo De Filpo, Giovanni Dell’Acqua, Antonello Di Gennaro, Domenico Dimichino, Franco Di Pede, Enzo Epifania, Nino Epifania, Rocco Falciano, Giuseppe Filardi, Nino Fortunato, Rocco Giove, Luigi Guerricchio, Pietro L’Annunziata, Pino Lauria, Cosimo Lerose, Donato Linzalata, Roberto Linzalone, Oreste Lo Pomo, Felice Lovisco, Massimo Lovisco, Vittorio Manno, Francesco Marano, Mauro Masi, Giuseppe Miriello, Giuseppe Mitarotonda, Michele Morelli, Rocco Natale, Antonio Notarangelo, Pino Oliva, Giulio Orioli, Monica Palumbo, Nicola Pavese, Francesco Pentasuglia, Angelo Rizzelli, Marta Salonna con Maria Emanuela Antonicelli-Damiano Di Pede-Roberta Gioia, Pasquale Santoro, Angelo Sarra, Mariano Silletti, Michele Spera, Angelo Stagno con Daniele Mirimao, Pietro Paolo Tarasco, Nino Tricarico, Domenico Verrascina, Augusto Viggiano, Enzo Viti con Teresa Lupo.

2018 - FRAGILITA'
24 - 30 ottobre 2018
Antonia Bufi | Carla Cantore | Alessandro Capurso

2018 - LA SACRALITA' DEL POPOLO DI CANNA - Ex Ospedale San Rocco | Matera
Dal 30 settembre al 10 ottobre 2018
FIOF 2018 MATERA 2019 R-evolution Summer photo festival 2018 – Monica BONACINA, Carla CANTORE, Antonello DI GENNARO, Alessio FORLANO, Gerardo FORNATARO, Vito FUSCO, Antonio GIBOTTA, Roberto HUNER

2018 - LA RICERCA DI SENSO NELLE IMMAGINI - Spazio Giovani - Bari
11 - 18 settembre 2018
Angela Mongelli, Aniello Coppola, Annarita Perna, Antonio Tevere, Carla Cantore, Carmen Milone, Chiara Loiudice, Cristina Mastrototaro, Domenico Fornarelli, Elisabetta Castoro, Emanuela Amadio, Fabrizio Cillo, Giovanna Sodano, Giuseppe Bruno, Marisa Innamorato, Maura Potì, Paolo Moretti, Rita Ostello, Rossella Mazzotta, Umberto De Palma, Vito Marzano, Yvonne Cernò.

2018 - I LUOGHI DELLA ENERGIA CREATIVA | Castello - Polo Museale - Barletta
FIOF - Summer Photo Festival | Barletta
26 luglio - 30 agosto 2018
Più di quaranta mostre fotografiche Più di quaranta mostre fotografiche presso il Palazzo della Marra, Chiesa dei Graci, Castello-Polo Museale, Castello-Sotterranei, Palazzo della Prefettura, Palazzo Bonelli, Piazza Caduti tra cu: Francesco Cito, Graziano Perotti, Carla Cantore, Ivo Saglietti, Alex Coghe, Mattia Zoppellaro, Antonello Di Gennaro, Antonio Gibotta, Rennèee Jacobs, Luca Anzalone, Mirco Villa, Roberto Colacioppo, Sabino Balestrucci, Andrea Rossato, Robbi Huner.

2018 - MATERA TRA MEMORIA, IDENTITA' E FUTURO - Arti Visive Gallery - Matera
In mostra: Carla Cantore, Antonella Capolupo, Karmil Cardone, Dario Carmentano, Antonio Conte, Antonello Di Gennaro, Domenico Dimichino, Franco Di Pede, Enzo Epifania, Giuseppe Filardi, Rocco Giove, Pietro L'Annunziata, Pino Lauria, Vittorio Manno, Francesco Marano, Michele Morelli, Antonio Notarangelo, Pino Oliva, Giulio Orioli, Monica Palumbo, Francesco Pentasuglia, Angelo Rizzelli, Angelo Stagno, Pietro Tarasco, Domenico Verrascina, Augusto Viggiano.
Rassegna itinerante di arti visive contemporanee
Fanano (MD) dal 6 al 30 settembre - Cantine degli Scolopi
Rapolano Terme (SI) dal 23 Giugno al 6 Luglio - Museo dell’Antica Grancia e dell’Olio
Roma 31 maggio - 9 giugno | Galleria Arte e Pensieri
Vicenza 12 - 27 maggio 2018 | Galleria Celeste
Matera 18 - 21 aprile 2018 | Arti Visive Gallery

2017 - FOLCLORE ALBANESE - STORIE DI MIGRAZIONI - Ex Ospedale San Rocco | Matera
FIOF 2017 MATERA 2019 R-evolution Summer photo festival 2017
Michele Abriola, Danilo Balducci, Carla Cantore, Roberto Colacioppo, Gianvito De Novellis, Antonio Di Cecco, Antonello Di Gennaro, Antonio Gibotta, Diego Pizi e Giuseppe Savino.

2016 - ALLA RICERCA DI UN MONDO PERDUTO
Milano - La Sala della Trasparenza
Praia a Mare - Palazzo delle Esposizioni
Taranto - Galleria del Castello Aragonese

2014 - FESTA DI FINE ESTATE - Museo della fotografia - Bari

2014 - COLOR IMMERSION - Domus Talenti - Roma

2013 - RESPIRO D’ARTE - Circolo Cultura l'Atrio - Matera

2013 - LA BASILICATA TRA IERI E OGGI DAL BIANCO E NERO A INSTAGRAM - Stazione Leopolda - Pisa

2012 - GIROLIO - Mediateca Provinciale - Matera

2012 - LE PASSIONI - Jazzo Gattini - Matera

2012 - PISA SCOPRE LA LUCANIA - Stazione Leopolda - Pisa

2011 - CHIAMATA ALLE ARTI - Associazione ARCI - Bari

2011 - ROSSO E’ - Associazione Materafotografia - Matera

Mostre personali:

2019 - SACRA RAPPRESENTAZIONE - EUROPASSIONE PER L'ITALIA Complesso Monumentale - Ex Ospedale San Rocco (MIBAC) - Matera

2017 – MIRRORLESS senza specchio – Università di Bari – Bari

2012 - MODESTA -Malatesta Art Project – Matera

email

carlacantore4@gmail.comprivacy

address

Carla Cantore
75100 Matera (Mt) - Italia

phone

+39 3482774207

social

me on Facebook me on Instagram me on Vogue me on Linkedin

Link
https://www.carlacantore.com/about

Share link on
CLOSE
loading