FIOF 2017 MATERA 2019

Locandina_FIOF.jpg22042048_1322430307865344_9102090408342761579_o.jpg22135508_1325773044197737_4230154451607628036_o.jpg22218595_1011510095657761_4766977179205719370_o.jpg22181448_10212688609122540_5712595096622892998_o.jpg22135297_1325774737530901_2559572301537666771_o.jpg22135548_1325774670864241_7964965402995537107_o.jpg22104611_1325774410864267_6611731806630328237_o.jpg22179756_1325774920864216_8418408825006077762_o.jpg22179704_1325773214197720_8283308359328072092_o.jpg22181211_1325773274197714_1312973241815937976_o.jpgIMG_20171002_175139_706.jpgIMG_20171003_105424_046.jpgIMG_20171004_102237_299.jpg22255122_1012491888892915_4602336937066817064_o.jpg22181555_1010979939044110_1281132041879333840_o.jpg22219942_1011955568946547_5574355068397148225_o.jpgIMG_20171002_111547_312.jpg22181360_1327111017397273_3258402075137311573_o.jpg22291524_1977314722511467_4251638884556766293_o.jpg22383951_1977314705844802_5235319745649961324_o.jpg22365529_793021127544132_7942009658599256838_n.jpg22366643_793021244210787_3816333447138739717_n.jpg22366348_793021190877459_2582892392310311766_n.jpg22219961_1977314632511476_6561297454225996825_o.jpg22290062_1977314765844796_5870620661694344817_o.jpg22339155_1977314635844809_7607568797938262451_o.jpg22255159_1977314649178141_8256122406956351334_o.jpg22467295_10210407315484486_4572575804535361362_o.jpg22424633_10210407314804469_6211353916247524498_o.jpg22382429_10210407314884471_5989033991715911095_o.jpg22384131_10210407314964473_4908415736180604513_o.jpg22255175_1570301992993179_2711648948047913738_o.jpg22339251_1013713205437450_8020478106005846768_o.jpgGAZZETTA_DEL_MEZZOGIORNO_01_10_2017.jpegIL_QUOTIDIANO.jpegLA_NUOVA.jpeg

font1]MATERA - Ancora una tappa del R-evolution Photo Festival promosso dal FIOF 01-10-2017 | 10/10/2017[/font1]
nella suggestiva location dell' Ex Ospedale di San Rocco - Piazza San Giovanni.

Domenica 01 ottobre 2017 ore 18.00 incontri con gli autori:
Roberto Colacioppo "Il reportage - dal racconto al sociale"
Antonio Gibotta "Il giovane reporter"

A seguire inaugurazione mostre degli fotografi: Diego Pizi Michele Abriola Giuseppe Savino Antonio Di Cecco Antonello Di Gennaro Carla Cantore Gianvito De Novellis Roberto Colacioppo Antonio Gibotta Danilo Balducci.

Ingresso libero.
Orari di apertura: 10/13 | 17/20



MIRRORLESS Mostra fotografica

Locandina_Bari_definitiva_corn_copia.jpg21430158_996556167153154_3928257913836716832_n.jpg21369158_996556200486484_6106571032935446496_n.jpgVernissage_bari_01.jpgVernissage_bari_06.jpgVernissage_bari_08.jpgVernissage_bari_03.jpgVernissage_bari_02.jpgVernissage_bari_04.jpg_DSC8878.JPGVernissage_bari_05.jpgVernissage_bari_07.jpgVernissage_bari_12.jpg21370940_996556227153148_2471016961704619287_n.jpgVernissage_bari_09.jpg21314627_996556260486478_4947057376455251432_n.jpgVernissage_bari_10.jpgVernissage_bari_11.jpg21272252_995888573886580_2118832531246583850_n.jpg21371373_995917800550324_570337154089085816_n.jpg

06.09.2017 | 15.09.2017
Bari - Palazzo Roberto Narducci Ex Poste Centrali P.zza Cesare Battisti, 1

VERNISSAGE
Mercoledì 6 Settembre 2017 Ore 18.00
Intervengono:
Pio Meledandri | Curatore
Giuseppe Magistrale | Psicologo e Psicoterapeuta
Antonello Di Gennaro | Fotografo Professionista

MIRRORLESS
A Bari il 6 settembre parliamo di:
ANORESSIA E BULIMIA.
Nella cornice suggestiva di un luogo di riflessione, di studio e di formazione come l’ex Palazzo delle Poste, oggi dell’Università di Bari, la fotografa Carla Cantore presenta trentasei scatti, frutto di una ricerca durata circa tre anni, caratterizzati dal suo ben noto rigore scientifico.
Nel cuore della Basilicata, a Chiaromonte (PZ), c’è una struttura pubblica dedicata agli ammalati di disturbi dell’alimentazione a cui viene insegnato a liberarsi dell’angoscia e dal peso di se stessi.
Il Centro “G. Gioia” prevede per i pazienti, oltre alle consuete terapie con l’equipe medica, un approccio multidisciplinare con il teatro, la danza, la musica, l’ippoterapia.
Fondamentale è l’attenzione nell’accudire gli altri che porta lentamente al riconoscimento delle proprie e delle altrui debolezze.
Carla Cantore dopo la presentazione del suo progetto alla direzione medica riceve l’assenso a far parte dell’equipe dei terapeuti per l’intero ciclo di sei mesi, come previsto dalla cura.
La sua discrezione, la sua capacità empatica, la delicata presenza, bagaglio naturale del suo metodo fotografico, le fanno guadagnare presto la fiducia dei malati.
La mancanza di amore per se stessi e la scarsa stima di sé porta i malati di anoressia o bulimia ad avere, tramite lo specchio, una visione distorta del proprio corpo, giudicato sempre in maniera negativa.
Un processo inverso a quello del mitico cacciatore greco Narciso, figlio del dio fluviale Cefiso e della ninfa Liriope, il quale, osservando la sua immagine nello “specchio” di un limpido fiume, se ne innamorò follemente.
Centro lucano viene praticata la terapia dello specchio, mirata al mutamento della percezione di sé e della propria immagine corporea, nel fine di restituire al paziente la visione di una identità integrata, in cui la parte razionale diventa tutt’uno con quella emozionale.
Pio Meledandri Curatore

Vernissage foto di: Yvonne Cervo, Francesca De Santis e Antonello Di Gennaro.

Pubblications
- Fotografia come terapia on FPmag
- Corpi nello specchio al palazzo delle poste on Gazzetta del Mezzogiorno di Bari
- La fotografia racconta il disagio con Mirrorless on Repubblica
- MIRRORLESS mostra fotografica di Carla Cantatore – dal 6 al 15 Settembre 2017 – Palazzo Roberto Narducci Ex Poste Centrali on Bari ai Loviu
- A Bari l’inaugurazione della mosta fotografica “Mirrorless” dell’artista materana Carla Cantore on Sassilive
- Carla Cantore : obiettivo sui disturbi dell’alimentazione on Giornalemio.it
- Mirrorless, la mostra fotografica di Carla Cantore a Bari in piazza Battisti on Puglia.com



Mostra Novello Finotti - Scultore

Finotti.jpg19399137_1475204462502933_1466761013119944855_n.jpg19554408_1482230491800330_2103861946013347978_n.jpg19599026_950860898389348_1718407009948813851_n.jpg19601560_1349608541760651_6336247622473877401_n.jpg19437483_1349608668427305_2557645531758540693_n.jpg19510565_1349608425093996_8480249664208517208_n.jpg19510490_1349608825093956_6930795008665538194_n.jpg19511392_1349608321760673_2892725305903526638_n.jpg19642595_1349608181760687_5252839841562101244_n.jpg19553875_1349608941760611_8184970637855073493_n.jpg19598815_1349609125093926_1987632732117569083_n.jpg19397035_1343658555688983_2270431975303874918_n.png19250554_1350444805010358_452075578563642220_o.jpg19894988_1359235364131302_2606709227610220427_n.jpg20139870_1364418683612970_7792210544356121317_n.png


WORK
FINOTTI DALLE PROFONDITA' DEL TEMPO
Catalogo fotografico, a cura di Beatrice Buscaroli, ed. Giuseppe Barile,
relativo alle opere dello scultore Novello Finotti in
mostra presso il complesso delle Chiese Rupestri di Matera
"San Nicola dei Greci e Madonna delle Virtù";
organizzata dal Circolo Culturale "La Scaletta"
30° edizione delle "Grandi Mostre nei Sassi".
giugno / ottobre 2017
Pubblications
- MATERA, Novello Finotti tra storia e Sassi! La trentesima edizione delle Grandi Mostre nei Sassi on Il Giornale di Vicenza
- Le Grandi Mostre nei Sassi. Scultura contemporanea a Matera on ArtsLife
-Scultura contemporanea ai Sassi con le opere di Finotti on ADNKronos

Progetto Mirrorless: LaborPresentiamoci

Locandina_mirrorless_Nicola_Festa_2.jpg

Venerdì 21 aprile p.v. ore 9/13 –
nella sede della Scuola Secondaria di I grado “Nicola Festa” – Matera
AMORE ALLO SPECCHIO
Progetto Mirrorless: LaborPresentiamoci
La Scuola Secondaria di 1 grado “Nicola Festa” – Matera, in collaborazione con le associazioni materane: Materaw Cultura Fotografica e La Spada Nella Roccia Ass. di Promozione Sociale e Culturale dedica un laboratorio esperenziale avente come tema il “disturbo del comportamento alimentare” condotto dalla fotografa professionista Carla Cantore.
La fotografa porterà presso le classi prescelte la sua esperienza vissuta nel Centro multidisciplinare “G. Gioia” – Chiaromonte (Pz) dove ha realizzato il reportage durato sei mesi tra il 2014 e il 2015- per documentare la metamorfosi, emotiva e anche fisica, dei pazienti che hanno intrapreso questo particolare cammino di guarigione; realizzando “Mirrorless - Senza specchio” (Favia, Modugno - Bari 2016); coadiuvata da altre figure professionali Maddalena Colangelo e Valentina Schiuma.
"Crescere anche attraverso le immagini...lo faremo con la bellezza della percezione, della relazione, della collaborazione e anche col favore della curiosità di ragazze e ragazzi della Scuola Nicola Festa." Maddalena Colangelo - Associazione La Spada nella Roccia

search

pages

loading